BIOKrene


Vai ai contenuti

L'inverno in Spagiria

Linea Melete

l’Inverno in Spagiria

In questo periodo dell’anno l’energia è apparentemente ferma e si presenta come “statica”;
in realtà questo è il momento dell’azione che non è ancora ufficiale e manifesta nella forma, che viene svolta nell’oscurità, ma che possiede un suo “corpo” quasi esclusivamente nella dimensione energetica.
L’inverno rende evidente la sua qualità
introspettiva: il momento in cui il piccolo seme posto sotto la terra trova la forza per iniziare a germinare.
Per gli antichi era un momento
magico: durante questo periodo infatti, molte forze vitali si trovano allo stato per lo più latente sia nell’intimo dell’uomo sia nella Natura, in quanto dedite a catalizzare il magnetismo proveniente dall’alto.
L’inverno, sia dal punto di vista fisico che psicologico di ogni appartenente al mondo della Natura, è il momento in cui il mondo vegetale e animale cerca di capitalizzare le varie energie in vista di una proiezione futura (la primavera).
Per poter affrontare al meglio questo periodo e recuperare le proprie energie è la natura stessa che fornisce un aiuto con le proprietà specifiche di determinate piante.

La pianta del mese







PinoBK


PinoBK: agiscono in sinergia Pino, Timo e Lavanda note per le loro proprietà protettive dell'apparato respiratorio
Favorisce e fortifica il benessere delle vie respiratorie
Sostiene la risposta agli
stati influenzali - convalescenze
Favorisce l’emissione delle
secrezioni bronchiali

Pino BK sul piano fisico fortifica l’apparato respiratorio;
sul piano psichico aiuta chi ha difficoltà ad esprimere le proprie idee e su quello energetico aiuta a ritrovare la propria individualità.





Ordina on line

Storia, leggenda, mitologia


Le formule ritrovate nei papiri dimostrano che i medici dell’Egitto prescrivevano il Pinus Sylvestris sotto forma di pece, una resina di trementina, che ha proprietà espettoranti, diuretiche e antisettiche.
Nell’antica Grecia, esiste un mito in cui la ninfa Pitis, desiderata dal dio Pan, scappa da lui trasformandosi in Pino.
Secondo una leggenda, durante il Diluvio Universale, i pini vedendo salire le acque fino ai loro rami, piansero perché non potevano imbarcarsi nell’arca di Noè, dando così origine all’ambra gialla, che è una resina fossilizzata di una varietà di pino molto antica.


Purificazione e Depurazione


Cura primaverile di
Maggio - Giugno (Gemelli):


La resina e le gemme di Pino fin dall’antichità sono state utilizzata nei riti di purificazione.
In alcune tradizione si racconta che per incontrare una fata si può bere un infuso fatto con le gemme di pino.
Questo utilizzo, nella pratica spagirica, è giustificato dal fatto che viene considerato uno stimolante energetico della ghiandola pineale.

Home Page | Linea Melete | Linea Biokrene | Spagirici di Ebers | Elixir Spagirici | Condizioni di Vendita | Mappa del sito


Torna ai contenuti | Torna al menu